About

REGIA

C'è un che di magico e misterioso, un'alchimia segreta che s'instaura sul set tra il regista e gli attori. Un legame sottile ed evanescente, ma tangibile, lungo il quale scorrono energie potenti. È un momento di sincerità e fragilità, di interscambio e comunione tra il regista e i suoi interpreti, durante il quale tutto può succedere. "Il re è nudo" ed è in quell'istante che quanto è stato pensato e immaginato sulla pagina scritta prende forma davanti alla macchina da presa divenendo realtà e sogno, dolore e gioia, stasi e azione, morte e vita. In quel frangente il film si fa carne nel corpo degli attori attraverso l'occhio del regista e la sua visione, modulandosi in voci e silenzi. È un percorso in divenire, fatto di sperimentazione e messo a punto opera dopo opera, alla ricerca della propria voce.

SCENEGGIATURA

È da una scintilla, anche semplice e di sole poche righe, che tutto ha origine. Una notizia sentita di sfuggita alla televisione, una frase sussurrata in un autobus affollato o letta in un libro. O, semplicemente, un'intuizione, germinata in un luogo indefinito, al quale si accede attraverso una porticina segreta, da cui si affacciano, ora timidamente ora prepotentemente, i personaggi. La trama prende quindi forma, si sviluppa per immagini e dialoghi, attraversando luoghi reali o fantastici. È il regno in cui tutto è possibile, abitato da seri uomini d'affari, amanti perduti, cuori infranti, mostri spaventosi nascosti negli angoli più bui delle nostre coscienze, unicorni danzanti, eroi senza macchia o semplici uomini comuni, che vivono la propria esistenza come tutti noi.

FILMMAKING

Il cuore del Cinema e di qualsiasi altro prodotto audiovisivo è artigianale: per quanto si possa aver precedentemente pianificato le riprese in ogni più singolo dettaglio, è un'opera che prende forma sul set, venendo plasmata dall'argilla come una statua e fatta poi nascere al montaggio. È una vera e propria fucina artistica, nella quale ogni singolo elemento della troupe, mettendo a disposizione la propria preparazione professionale, diventa un ingranaggio indispensabile di una magnifica macchina delle meraviglie. La luce, la macchina da presa, la troupe, il regista, gli attori e una storia da raccontare: è tutto qui ciò che serve a creare la magia. A distanza di secoli il Cinema è ancora quella "lanterna magica" che rende reale la finzione.

Dalla pre-produzione, alla produzione e post-produzione, in qualsiasi prodotto audiovisivo il regista è un direttore d'orchestra la cui più grande dote è quella di saper ascoltare.

Trasformare un'idea, sia essa per un film di finzione, un documentario, un videoclip musicale o uno spot pubblicitario, è un'avventura entusiasmante che attinge a piene mani dal calderone della creatività.

La regia, la direzione della fotografia, le riprese, i movimenti di macchina, il suono, il montaggio sono le competenze che un filmmaker deve possedere per dirigere tutte le fasi di realizzazione di un prodotto audiovisivo fino alla sua post-produzione.

image1

LUCA CASERTA - BIOGRAFIA

Cresciuto in un ambiente ricco di stimoli artistici all'interno di una famiglia di attori, scrittori e registi, dopo la laurea in Archeologia Preistorica Luca Caserta si diploma in Filmmaking presso l’Accademia di Cinema di Cinecittà (Roma), specializzandosi in regia e sceneggiatura con Carlo Lizzani, Giacomo Scarpelli, Cristiano Bortone, Francesco Ranieri Martinotti, Franco Brogi Taviani e Mario Brenta. Qui studia anche Direzione della Fotografia, Ripresa e Cinema con Giuseppe Pinori, Daniele Nannuzzi e Giuseppe Berardini e segue i seminari tenuti da Pupi Avati, Carlo Verdone e Luis Bacalov.

Presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma frequenta il laboratorio intensivo in direzione della fotografia con Giuseppe Lanci. Partecipa inoltre al workshop “Lavorare con la luce” con il direttore della fotografia Alessandro Pesci, frequenta la Masterclass "Approccio alla Cinematografia" con il direttore della fotografia Marco Bassano e la Masterclass in Produzione Cinematografica tenuta da Gianluca Arcopinto. 

image2

È autore di cortometraggi, documentari, videoclip musicali, commercial, promo e video d’arte. Le sue opere cinematografiche sono state presentate a numerosi Festival (Festival di Cannes, Premi David di Donatello, European Short Film Festival di Berlino, Roma Cinema DOC, Miami Independent Film Festival, Los Angeles CineFest, Festival di Clermont-Ferrand, Hollywood Screenings Film Festival, Canada's World International Film Festival dove vince la Menzione d'Onore con L'altra faccia della Luna e Top Indie Film Awards dove ottiene la vittoria per il Miglior Montaggio con Dimmi chi sono...). Il suo cortometraggio Dal profondo, recensito anche su CIAK, è distribuito negli U.S.A. e worldwide da IndiePix Films. Il film, insieme a Dentro lo specchio e L'altra faccia della Luna,  fa parte della “trilogia del doppio”, incentrata sull'indagine di ciò che si nasconde nella parte più profonda dell'animo umano. La supervisione al montaggio di Dentro lo specchio è a cura di Ugo De Rossi, montatore, tra gli altri, di Fellini, Pasolini, Bertolucci, Petri e Rosi.

image3

Dimmi chi sono include nella colonna sonora la canzone "Piccola stella senza cielo" di Luciano Ligabue, per gentile concessione dell'artista, di Warner Music Italia e Warner Chappell Music Italiana. Il film è distribuito da Premiere Film.

Ha maturato esperienze professionali sia nel cinema che nel teatro, in cui è stato coinvolto fin da bambino, prendendo parte a vari spettacoli (tra cui Tommaso Moro di W. Shakespeare con Raf Vallone). Dal 2004 ha scritto e messo in scena i propri testi, ricevendo importanti riconoscimenti, tra cui il “Premio Calcante” della SIAD - Società Italiana Autori Drammatici. Alcuni suoi testi sono stati pubblicati su riviste specializzate e oggetto di una tesi di laurea.

Le sue opere si caratterizzano per toccare diversi generi, stili e tematiche, dalla commedia, all’impegno sociale e civile, all’indagine degli aspetti più oscuri della psiche umana, mettendo in luce una certa poliedricità artistica.
È tra i giurati del Sunset Film Festival di Los Angeles (U.S.A.) e curatore della Sezione Cortometraggi del Festival Schermi d'Amore (Italia). Del suo lavoro parla anche in un'intervista su CIAK. Attualmente sta lavorando al suo primo lungometraggio.

FILMOGRAFIA

Sua maestà, la bomba...!, documentario (2005)

La bisbetica non domata, cortometraggio (2006)

In vino veritas, cortometraggio (2007)

Andata - Ritorno - Andata, cortometraggio (2008)

Dentro lo specchio, cortometraggio (2011)

The pitch race, documentario (2013)

Dal profondo, cortometraggio (2014)

La fabbrica della tela, documentario (2014)

L’altra faccia della Luna, cortometraggio (2016)
Dimmi chi sono (inedito)

Petro Tyschtschenko – The Commodore Years, documentario (in produzione)

Mariska - Spirito ribelle, documentario (in produzione)

OPERE TEATRALI

testo e regia

Amiche (2004)

È questo il paese civile? (2005)

Donne nella storia (2005)

Shoah – L’ultima stazione (2006)
L’incredibile viaggio della Principessa Rolanda (2006) 

La bisbetica non domata (2006)

Otello – Altre verità (2008)

Don Giovanni, Arlecchino e il Convitato di Pietra (2008)

L’appuntamento (2009)


regia

Il viaggio di Dante (2005)

Merope (2005)

Giù in fondo a sinistra (2006)

In vino veritas (2006)

Una vedova poco scaltra (2007)

Pubblicazioni

•  Erme riflessioni (silloge d'epigrammi), Edizioni R.P., Verona 1994

•  Donne nella storia in Ridotto, n. 1-6 (gennaio-giugno 2006), Roma 2006
•  Don Giovanni, Arlecchino e il Convitato di Pietra, Centro Studi sul Teatro Medioevale e Rinascimentale, Roma 2008
•  L’appuntamento in Ridotto, n. 9-10 (settembre-ottobre 2009), Roma 2009
•  La fabbrica della tela, L. Caserta – S. Butturini, Nuove Officine Cinematografiche, Verona 2014 

Premi e Riconoscimenti

CINEMA

• Finalista Sezione Cinema per Dentro lo specchio, Marte Live, Roma (2011)
• Finalista per Dal profondo, La Serra Trema, Pisa (2014)
• Semifinalista per L’altra faccia della luna, Los Angeles CineFest, Los Angeles – U.S.A. (2016)
• Menzione d’Onore per L’altra faccia della luna, Canada’s World International Film Festival, Canada (2017)
• Semifinalista per L’altra faccia della luna, Hollywood Screenings Film Festival, Hollywood – U.S.A. (2017)
• Semifinalista per Dal profondo, American Horror Film Festival, Chandler – U.S.A. (2017)
• Finalista per La fabbrica della tela, Festival Internazionale del Cinema d’Arte, Milano (2017)
• Nomination come Best Horror per L’altra faccia della luna, MovieScreen Pro Film Festival, Los Angeles – U.S.A. (2018)
• Nomination Miglior Regia per Dimmi chi sono, Top Indie Film Awards, U.S.A. (2019)
• Nomination Miglior Cortometraggio per Dimmi chi sono, Top Indie Film Awards, U.S.A. (2019)
• Premio Miglior Montaggio per Dimmi chi sono, Top Indie Film Awards, U.S.A. (2019)
• Primo Premio Sezione Video per Dimmi chi sono, XX Premio Riviera Laurence Olivier – Vivien Leigh, Italia (2019)

• Semifinalista per Dimmi chi sono, Los Angeles CineFest, Los Angeles – U.S.A. (2019)

TEATRO

• Premio Testo Teatrale Inedito per Donne nella storia, Premio Letterario Internazionale “Maestrale San Marco” – X Edizione, Sestri Levante – GE (2006)
• Premio Narrativa per L’Incredibile viaggio della principessa Rolanda, Premio Letterario Internazionale “Giovanni Gronchi” – XX Edizione, Pontedera – PI (2006)
• Premio Calcante per Donne nella storia, SIAD – Società Italiana Autori Drammatici, Biblioteca del Burcardo – Roma (2006)
• Selezionato per L’incredibile viaggio della principessa Rolanda, Mondadori Junior Festival – II Edizione (2006) 

POESIA E NARRATIVA

• Premio Speciale della Giuria, XVII Concorso di Poesia giovanile europea, Sala della Protomoteca, Campidoglio – Roma (1994)
• Premio Letterario, Premio Letterario Internazionale “Il Grifone”, Rapallo – GE (1996)
• Finalista Sezione Lingua Italiana, X Concorso Nazionale – Centro Culturale Giuseppe Gioacchino Belli, Roma (1998)
• Premio Giuria Giovani per È questo il paese civile?, Concorso Letterario Internazionale “Giammario Marradi” – IV Edizione, Roma (2001)
• Diploma di Merito – Sezione Narrativa Inedita, XIII Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa “Roberto Magni”, Rivalto – PI (2007) 

Caserta, un "corto" in viaggio negli USA pensando ai David (L'Arena); Distribuzione internazionale per il corto "Dal profondo" (Fabrique du Cinéma); Acclaimed horror short “Out of the Depths” out now (Metal Life – U.S.A.); “Dal profondo” – L’horror gotico di Luca Caserta (Non Solo Gore); “Dal profondo” a Cannes. Il ritorno di Luca Caserta (L’Arena); Night out @ the museum: Trento Screening of “Out of the Depths” (IndiePix Films – U.S.A.); Dentro lo specchio dell’inconscio (L’ideale)

Contact

Compilate il form per inviare un messaggio

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e sono applicate le Politica sulla privacy e i Termini di utilizzo di Google.

Luca Caserta - Director & Filmmaker

info@lucacaserta.com